Termini e Condizioni

contratto

Clicca qui per scaricare una copia del contratto

CONTRATTO PVR

Compilando il Modulo di Richiesta “Diventa PVR Betflag” e cliccando su “Accetto” nel relativo modulo di Richiesta, il richiedente dichiara di aver preso visione e di accettare tutti i termini e condizioni contenuti nel presente Contratto. Se non saranno accettati i Termini e le Condizioni del presente Contratto, Betflag non potrà dare seguito alla richiesta.

Betflag si riserva di valutare il Modulo di Richiesta compilato dal Punto Vendita Ricarica e informerà quest’ultimo dell’accettazione o meno della richiesta effettuata. Betflag si riserva il diritto insindacabile di rifiutare la richiesta per qualsiasi motivo, senza giustificazione alcuna e che, pertanto, sarà inappellabile.

 

Contratto PVR per l’attività di Vendita di Ricariche di Conti di Gioco Betflag

La società BETFLAG S.p.A. con direzione e coordinamento GST Holding s.r.l., titolare della concessione per il gioco a distanza n. 15007 con sede legale in Balvano (PZ), Zona Industriale Baragiano snc, cap 85050, iscritta alla CCIAA di Potenza al n Rea PZ - 136658 con Partita Iva e Codice Fiscale n. 01779160769, di seguito denominata “Betflag”
e
il Punto Vendita Ricarica di seguito denominato “PVR” i cui dati anagrafici e fiscali sono indicati nel modulo di richiesta “Diventa PVR Betflag”

di seguito denominate le Parti.

PREMESSO CHE

A. Betflag è autorizzata alla raccolta a distanza dei giochi pubblici ai sensi dell’articolo 24 della legge 7 luglio 2009, n. 88, in virtù di Concessione GAD n. 15007 e, a tal fine, dispone di un sistema (Piattaforma) dei conti di gioco, certificato in conformità alle Linee Guida dettate da ADM, attraverso il quale gestisce la partecipazione ai giochi a distanza da parte dei clienti finali titolari di apposito conto di gioco, la cui attivazione è subordinata alla previa stipula di un contratto per la partecipazione al gioco a distanza;
B. Betflag, al fine di potenziare e migliorare la propria offerta di servizi necessari e indispensabili alla raccolta a distanza dei giochi pubblici, anche ai sensi di quanto previsto e consentito dall’art. 5, lett. g, della Convenzione di Concessione, intende creare una rete commerciale di punti di vendita delle ricariche dei conti di gioco;
C. Betflag si riserva di valutare il Modulo di Richiesta compilato dal PVR e informerà quest’ultimo dell’accettazione o meno della richiesta effettuata;
D. Betflag si riserva il diritto insindacabile di rifiutare la richiesta, senza obbligo di motivazione e senza che il richiedente possa pretendere alcun indennizzo, risarcimento o pagamento a qualsiasi titolo;
E. Betflag fornisce ai titolari di conti di gioco i servizi necessari e indispensabili per consentirne la partecipazione ai giochi pubblici di cui è concessionaria, per mezzo del sito internet www.betflag.it;
F. Betflag ha predisposto le attività che intende affidare al PVR conformemente alle disposizioni dell’art. 24 della legge 7 luglio 2009, n. 88 e della convenzione di concessione, nonché del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice di protezione in materia di dati personali) e Regolamento UE n. 679 del 2016 (GDPR), del D.Lgs. 21 novembre 2007, n. 231 in materia di antiriciclaggio, del Decreto Direttoriale ADM 8 febbraio 2011 prot. N. 2011/190/CGV, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 56 del 9 marzo 2011, così come di ogni altra disposizione normativa vigente in materia, che il PVR dichiara di ben conoscere e di osservare;
G. il PVR dichiara di ben conoscere quanto contenuto nell’articolo 9 del D.L. 87/2018, c.d. Decreto Dignità (https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2018/07/13/18G00112/sg), ove viene vietata qualsiasi forma di pubblicità, anche indiretta, relativa a giochi e scommesse con vincite in denaro nonché al gioco d’azzardo, secondo le indicazioni contenute nelle Linee Guida approvate dall’AGCOM con Delibera n. 132/19/CONS del 18 aprile 2019;
H. Betflag ha predisposto una Piattaforma dedicata ai PVR e, quindi, messa a loro disposizione, su cui sono presenti un’area pubblica e un’area privata (backoffice_PVR), quest’ultima accessibile mediante credenziali di accesso rese disponibili da Betflag al PVR;
I. Il PVR dichiara di ben comprendere ed accettare integralmente i Termini e le Condizioni del presente Contratto;
J. il PVR dichiara di ben conoscere la normativa vigente in materia di giochi pubblici con partecipazione e vincite in denaro ed in particolare quella relativa ai giochi pubblici a distanza e che è interessato a svolgere le attività di cui al presente Contratto nel rispetto di detta normativa e della convenzione di concessione;
K. il PVR dichiara, anche ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, di non versare in situazioni di liquidazione e/o fallimento e che nei suoi confronti, nei confronti dei componenti degli organi di amministrazione della società o dei rappresentanti, ove previsti, non sussistono cause ostative a contrattare con la pubblica amministrazione ovvero condanne con sentenza passata in giudicato per i reati in materia di giochi e scommesse, per reati di natura fiscale, per reati per cui vi sia stata condanna non inferiore a tre anni, nonché per reati diversi dai precedenti che incidano sull’affidabilità del soggetto e che a proprio carico ovvero a carico dei componenti degli organi di amministrazione della società o dei rappresentanti, ove previsti non sussistono le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice Antimafia)
L. il PVR dispone di una propria ed autonoma organizzazione di impresa adeguata allo scopo del presente contratto.

Tutto ciò premesso,

 

 

SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE

 

Articolo 1: Premesse

Le premesse e le pagine presenti sulla Piattaforma dedicata ai PVR messe a disposizione degli stessi per la consultazione, costituiscono parte integrante, vincolante e sostanziale del presente Contratto.

Articolo 2: Oggetto del contratto

Il presente Contratto ha per oggetto l’esercizio, da parte del PVR, dell’attività di vendita delle ricariche di conto di gioco offerte da Betflag e/o per la conclusione di contratti di gioco. Tale attività, nel rispetto della normativa vigente (https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2018/07/13/18G00112/sg), può essere esercitata attraverso qualsiasi canale di vendita sia fisico che online.

Articolo 3: Obblighi del PVR

Il PVR, nel rispetto della normativa vigente e della convenzione di concessione stipulata da Betflag con

l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (“ADM”), si obbliga a:

  1. esercitare la vendita delle ricariche per l’attivazione dei conti di gioco e fornire ai clienti ogni informazione ed assistenza utile e necessaria finalizzata alla registrazione di un conto di gioco del sito www.betflag.it;
  2. esercitare la vendita delle ricariche ai clienti titolari di un conto di gioco Betflag;
  3. consentire al giocatore titolare di un conto gioco Betflag il prelievo, su sua richiesta e previa approvazione di Betflag, delle somme prelevabili dal saldo del conto di gioco personale con la modalità prevista dall’art. 5 comma 12 dello schema del Contratto di Gioco e secondo quanto previsto dal Protocollo per il Gioco a Distanza PGAD versione 1.8 adottato da ADM, Tabella dei mezzi di pagamento - Codice 15 Punto Vendita, previa identificazione del giocatore tramite documento d’identità in corso di validità e nel rispetto dei limiti e delle prescrizioni di cui al D.Lgs. n. 231/2007 e ss. mm. e ii.;
  4. attenersi, per tutta la durata del presente Contratto, alla normativa vigente in materia di antiriciclaggio (D.Lgs. 231/2007, c.d. Decreto Antiriciclaggio), alle disposizioni contenute nel D.L. 87/2018 (c.d. Decreto Dignità), nonché alla normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali così come meglio specificato all’art. 21;
  5. osservare e/o far rispettare ai propri dipendenti e collaboratori il divieto di intermediazione nella raccolta del gioco a distanza;
  6. non stipulare in proprio nome e/o detenere contratti per la partecipazione al gioco a distanza con Betflag, o comunque utilizzare per conto proprio le ricariche dei conti di gioco, e far rispettare i medesimi obblighi ai propri dipendenti e collaboratori;
  7. non intervenire in alcun modo nel rapporto contrattuale tra il giocatore e il concessionario ovvero sostituirsi al giocatore nell’accesso e/o gestione del proprio conto di gioco né, tantomeno, nell’effettuazione delle giocate. Ogni giocatore deve utilizzare autonomamente e in via esclusiva il proprio conto di gioco, pertanto quest’ultimo può essere consultato e movimentato solo ed esclusivamente dal titolare del medesimo conto;
  8. mantenere per tutta la durata del Contratto i requisiti indicati al punto M delle premesse;
  9. rispettare, nelle attività di cui al presente Contratto, il divieto di vendita delle ricariche di conto di

gioco ai minori di 18 anni ed esporre in modo ben visibile il cartello recante tale divieto;

  1. non utilizzare il sito www.betflag.it o altri termini, marchi commerciali e altri diritti di proprietà intellettuale appartenenti a Betflag, senza il previo consenso scritto di quest’ultima, fatto salvo quanto reso disponibile da Betflag online tramite la Piattaforma PVR o tramite altre modalità per le sole finalità strumentali all’esecuzione delle obbligazioni del presente Contratto;
  2. tenere indenne e manlevare Betflag, i suoi rappresentanti e dipendenti da e contro ogni pretesa di terzi, perdite, responsabilità e spese causate direttamente o indirettamente dalla violazione degli obblighi derivanti dal Contratto;
  3. segnalare alle autorità competenti in modo specifico e documentato ogni attività di gioco irregolare di cui venga a conoscenza, obbligandosi a porre in essere ogni azione di contrasto a forme di gioco illecito e irregolare ed ogni iniziativa utile e necessaria a impedire che nel proprio esercizio possano, direttamente o indirettamente, svolgersi attività di raccolta, promozione o diffusione di giochi;
  4. rispettare le disposizioni stabilite da ADM in merito all’utilizzo del logo istituzionale e del logo “gioco legale e responsabile” e di eventuali sue evoluzioni;
  5. rispettare tutte le leggi e normative nazionali ed internazionali di volta in volta vigenti, riferibili e/o applicabili al presente Contratto, manlevando sin d’ora Betflag da qualsivoglia responsabilità civile, penale ed amministrativa connessa al mancato rispetto di tali norme;
  6. consentire l’accesso agli incaricati di Betflag e dell’ADM presso la propria sede operativa al fine di verificare il puntuale rispetto delle clausole contrattuali e delle norme che disciplinano lo svolgimento dell’attività oggetto del presente Contratto, prestando agli stessi la massima assistenza;
  7. fornire gratuitamente a Betflag tutti i dati, le informazioni ed eventuali accessi per consentire il monitoraggio del Sito Internet e/o di altri Canali, in modo da assicurare a Betflag le verifiche dell’adempimento al presente Contratto;
  8. inviare tempestivamente una comunicazione a Betflag in caso di variazione o chiusura della posizione IVA, nonché di qualsiasi modifica dei dati inseriti nel Modulo di Richiesta PVR;
  9. non promuovere, nel proprio esercizio, direttamente o indirettamente, attività di raccolta, promozione e diffusione di giochi con modalità non consentite ovvero attraverso siti non autorizzati da ADM;
  10. porre in essere attività di informazione ai consumatori, relativamente ai regolamenti dei giochi pubblici a distanza, alle condizioni generali di offerta contenute nello schema di contratto di conto di gioco, nonché alle prescrizioni e disposizioni vigenti per la tutela del gioco lecito e per la promozione del gioco sicuro, legale e responsabile, anche in attuazione di specifiche campagne di comunicazione istituzionale di ADM, secondo le indicazioni e le disposizioni che saranno impartite di volta in volta dal Concessionario.

Articolo 4: Obblighi di Betflag

Betflag, nel rispetto della normativa vigente e della convenzione di concessione stipulata da Betflag con
ADM, si obbliga a:
a) fornire al PVR tutte le informazioni necessarie per la vendita delle ricariche di conto di gioco e per la registrazione dei clienti sul sito www.betflag.it;
b) rendere disponibile al PVR un account di accesso all’area privata (backoffice_PVR) sulla Piattaforma dedicata ai PVR, attraverso il quale il PVR potrà riconoscere, in maniera criptata, le registrazioni dei conti di gioco ad esso riconducibili;
c) rendere disponibile al PVR, in modalità criptata, la visualizzazione dei movimenti generati e dei corrispettivi maturati relativi ai clienti riconducibili al PVR;
d) rendere disponibili al PVR i report e le statistiche sui corrispettivi relativi ai clienti riconducibili al PVR e gestire tutti i servizi relativi all’attività;
e) adoperarsi, fermo ed impregiudicato il rispetto di tutti i termini del presente Contratto, affinché un potenziale cliente che si iscrive al sito www.betflag.it attraverso i canali del PVR, venga identificato come riconducibile al PVR medesimo. Tuttavia, Betflag non può in alcun caso essere ritenuto responsabile qualora non sia possibile ricondurre il cliente al PVR, come, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, nei casi seguenti:
1. per il PVR online, qualora quest’ultimo non renda possibile il sistema di tracciabilità (es.: cookie) o nel caso in cui il cliente rifiutasse di concedere il consenso a tale sistema;
2. per il PVR fisico, qualora il cliente non venga registrato sul sito www.betflag.it tramite l’account del PVR messo a disposizione nell’area privata della Piattaforma dedicata ai PVR o venga registrato direttamente sul sito www.betflag.it senza aver inserito l’apposito codice di riconoscimento del PVR;
3. per il mancato rispetto da parte del PVR, sia esso online oppure fisico, di qualsiasi legge applicabile in relazione alla tutela dei dati personali e alla sicurezza; in tal caso, Betflag sarà esente da qualsivoglia forma di responsabilità per le azioni giudiziali eventualmente intraprese da parte del cliente, oltre a riservarsi il diritto insindacabile di non pagare corrispettivi altrimenti dovuti al PVR e/o tentare di recuperare qualsiasi corrispettivo già pagato il cui importo è connesso al mancato rispetto di tali leggi;
f) pagare al PVR il corrispettivo maturato nel rispetto dei termini e condizioni del presente Contratto e calcolato secondo quanto indicato nella Piattaforma dedicata ai PVR.

Articolo 5 – Corrispettivo del PVR e ordini di ricarica

a) Betflag si impegna a corrispondere al PVR, per l’attività oggetto del Contratto, i corrispettivi riportati nella sezione “Corrispettivi” ( o Reward Plans) della Piattaforma PVR;
b) Betflag riconoscerà al PVR un corrispettivo calcolato sulla base delle entrate “Net Gaming” generate dai Clienti riconducibili al PVR;
c) Il corrispettivo sarà pagato al PVR, a pari valore, con ricariche di conto di gioco Betflag, salvo diversi accordi;
d) Il “Net Gaming” sarà calcolato a partire dai guadagni lordi generati dai clienti riconducibili al PVR che giocano nelle varie sezioni di gioco del sito www.betflag.it, al netto di: giocate rimborsate/annullate, vincite, tasse ADM, royalty a fornitori terzi, oltre a, se presenti, bonus, promozioni, chargeback, somme attribuibili a frodi;
e) Il “Net Gaming” sarà calcolato come la somma dei “Net Gaming” generati dalle singole divisioni di gioco nel mese. Se il “Net Gaming” dovesse risultare negativo, è facoltà di Betflag valutare se sottrarre l’importo all’eventuale corrispettivo del mese successivo.
f) Il corrispettivo sarà pagato al PVR a pari valore con ricariche di conto di gioco Betflag e sarà corrisposto entro il giorno successivo al giorno di competenza. Il documento fiscale relativo alla somma dei corrispettivi riconosciuti al PVR giorno dopo giorno, sarà emesso dal PVR a fine mese.
In caso di accordi diversi, i corrispettivi maturati giorno dopo giorno saranno sommati al termine del mese di competenza ed il relativo pagamento sarà effettuato, solo ed esclusivamente a mezzo bonifico, a 30 gg dalla fine del mese di ricevimento di valido documento fiscale o altro documento a norma di legge;
g) Il corrispettivo sarà pagato a condizione che ci sia almeno 1 cliente iscritto ed attivato durante il mese di riferimento. I corrispettivi matureranno a condizione che quanto maturato sia pari almeno a 100 euro. In caso contrario, il corrispettivo relativo al mese di competenza sarà considerato pari a zero;
h) Il cliente che non effettua la validazione del conto di gioco entro trenta giorni dalla registrazione non sarà più riconducibile al PVR;
i) Il cliente che non effettua almeno 2 versamenti negli ultimi 6 mesi, sarà ritenuto inattivo e pertanto automaticamente non sarà più riconducibile al PVR;
j) Non saranno riconducibili al PVR tutti i clienti che risultino già titolari o che siano già stati nel passato titolari di un conto di gioco Betflag;
k) I documenti fiscali relativi all’anno precedente dovranno pervenire entro 60 giorni dalla fine dello stesso anno, onde evitare la risoluzione del Contratto;
l) I corrispettivi maturati devono intendersi comprensivi di qualsiasi onere;
m) Le Parti, dopo attenta, ponderata e ragionevole valutazione condotta alla stregua dei criteri e dei canoni interpretativi desumibili, allo stato, dai diversi pareri in materia rilasciati dall’Agenzia delle Entrate convengono, riconoscono e si danno reciprocamente atto che le attività oggetto del presente Contratto affidate da Betflag al PVR risultano eleggibili per l’esenzione IVA ex art. 10, c. 1, n. 6, 7 e 9 del DPR n. 633/1972. Conseguentemente le Parti convengono di ritenere, ai fini del regime tributario applicabile, esenti da IVA i corrispettivi di cui alla sezione “Corrispettivi” della Piattaforma PVR. Le Parti si obbligano a rinegoziare in buona fede le condizioni economiche pattuite con il presente Contratto qualora, a seguito di sopravvenuti nuovi orientamenti interpretativi ed applicativi da parte dell’Agenzia delle Entrate e/o di ADM in ordine ai presupposti e criteri in base ai quali indentificare le prestazioni assoggettate ad IVA , distintamente da quelle invece esenti da tale imposta, sarà necessario rivedere le previsioni contrattuali per renderle coerenti e conformi con i mutati indirizzi delle suddette amministrazioni;
n) In relazione ai pagamenti, Betflag non sarà responsabile di ritardi occasionali o di ritardi al di fuori del proprio controllo o per cause ad esso non imputabili entro un periodo di 90 giorni. Oltre tale periodo, in ogni caso, l’importo dovuto potrà essere maggiorato in misura non superiore al 4% annuo;
o) L’accettazione del corrispettivo da parte del PVR sarà considerata come un’estinzione totale e definitiva del saldo dovuto per il periodo indicato;
p) Se il PVR contesta il saldo dovuto, dovrà inviare entro i 30 giorni successivi al mese di competenza, una comunicazione a Betflag, tramite raccomandata a/r o posta certificata (email pec), indicando le motivazioni della contestazione. In mancanza dell’invio di una tale comunicazione entro il termine sopra riportato, il saldo dovuto per il periodo indicato si considererà irrevocabilmente accettato;
q) Betflag potrà ritardare il pagamento al PVR di un qualsiasi saldo per un periodo fino a 180 giorni, al fine di effettuare indagini e verifiche sulla conformità delle relative transazioni secondo quanto indicato nei presenti termini e condizioni;
r) Betflag si riserva il diritto insindacabile:
1. di modificare il Piano dei Corrispettivi del PVR. Tali modifiche avranno effetto immediato dal momento della pubblicazione sulla Piattaforma PVR;
2. di aggiornare unilateralmente i corrispettivi del PVR al variare degli scenari tecnologici, normativi e di mercato; resta fermo il diritto di recesso del PVR (specificato all’art.7 lettera b), qualora non intenda accettare tali variazioni;
3. di stabilire dei livelli minimi di attività per il PVR, in base a vari parametri quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, quelli relativi al numero dei nuovi Clienti e/o dei Volumi di Raccolta e/o di “Net-Gaming” generati dal PVR. In caso di mancato raggiungimento dei livelli minimi, Betflag ne darà comunicazione al PVR. Qualora il PVR non adegui il numero dei nuovi Clienti e/o dei Volumi di Raccolta e/o di “Net-Gaming” generati al di sopra dei livelli minimi, Betflag si riserva il diritto insindacabile di sospendere l’account e risolvere il Contratto;
s) Nulla sarà dovuto al PVR, da parte di Betflag, per i corrispettivi generati successivamente alla sospensione dell’account e alla risoluzione del presente Contratto.
t) Non sarà dovuto alcun corrispettivo da parte di Betflag nel caso in cui il traffico generato sia illecito o violi una qualsiasi disposizione dei presenti Termini e Condizioni (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: versamenti fraudolenti, utilizzo illecito di ricariche, chip dumping, money transfer, ecc.).
u) Il PVR si impegna a restituire tutti i corrispettivi ricevuti sulla base di transazioni fraudolente o falsificate, nonché a rimborsare tutte le spese relative alle azioni o cause giudiziarie che possano essere intentate nei suoi confronti nella più ampia misura consentita dalla legge.
v) Le Parti si impegnano ad eseguire la tracciabilità dei flussi finanziari, secondo i termini di legge 136/2010 e ss. mm. ed ii.

Articolo 6: Entrata in Vigore e Durata del Contratto

a) Il presente Contratto entrerà in vigore il giorno in cui il PVR riceverà formale comunicazione da Betflag dell’approvazione da parte di quest’ultimo del Modulo di Richiesta presentato dal PVR.
b) Il presente Contratto ha validità per un anno dalla data di inizio determinata ai sensi della precedente lett. a) e sarà tacitamente rinnovabile di anno in anno.

Articolo 7: Sospensione, Recesso e Risoluzione del Contratto

a) Betflag si riserva la facoltà di sospendere senza preavviso, in tutto o in parte, l’esecuzione del presente Contratto, qualora sia necessario tutelare gli interessi di Betflag. A titolo esemplificativo ma non esaustivo, alcuni dei casi potrebbero essere i seguenti:
1. quando sussista il fondato sospetto che una qualsiasi attività illecita o fraudolenta, in relazione alle attività di cui al presente Contratto, sia posta in essere ai danni di Betflag ovvero di terzi;
2. nel caso di utilizzo e/o pubblicazione, da parte del PVR, di contenuti diffamatori ai danni di Betflag, nonché nel caso in cui venga posta in essere qualsivoglia condotta lesiva dell’immagine di Betflag;
3. qualora si verifichino, a insindacabile giudizio di Betflag, livelli anomali nei volumi di vendita delle ricariche effettuati dal PVR;
4. quando sia riscontrata la violazione di una qualsiasi delle previsioni di cui agli articoli 3 e 8 del presente Contratto;
5. quando sussistano difficoltà tecniche connesse all’operatività delle strutture informatiche di Betflag;
6. nel caso di assoggettamento del PVR a cessione o affitto di azienda.
b) Ciascuna delle Parti potrà recedere dal presente Contratto, in qualsiasi momento, con preavviso di almeno trenta giorni, dandone comunicazione scritta inviata a mezzo email, lettera raccomandata a/r, PEC o consegnata anche a mano, senza che ciò produca alcun diritto al risarcimento del danno.
c) La sospensione dell’esecuzione del presente Contratto, così come il recesso dal medesimo da parte di Betflag, non legittima il PVR a pretendere alcun risarcimento o indennizzo per perdite o danni, siano essi diretti o indiretti, prevedibili o imprevedibili, tra i quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, perdite economiche o finanziarie, avviamento commerciale, affari e ricavi.
d) Betflag si riserva inoltre il diritto di risolvere il presente Contratto, anche ai sensi dell’art. 1456 C.C., fermo restando il risarcimento del danno, in tutti i casi in cui sia necessario tutelare gli interessi di Betflag. A titolo esemplificativo ma non esaustivo, alcuni dei casi potrebbero essere i seguenti:
1. assoggettamento del PVR ad una procedura concorsuale, messa in liquidazione;
2. inadempimento anche di uno solo degli obblighi di cui agli articoli 3 e 8;
3. omessa trasmissione dei documenti fiscali relativi all’anno precedente, entro 60 giorni dalla fine dello stesso anno;
4. sopravvenienza di mutamenti normativi o indirizzi applicativi/interpretativi dell’Amministrazione competente ostativi all’esecuzione del presente contratto ovvero cessazione per qualunque ragione o causa della vigenza della concessione GAD n. 15007;
e) Il presente contratto si risolverà di diritto nel caso in cui disposizioni legislative e/o provvedimenti giudiziari e/o altre cause non consentissero alle parti la prosecuzione del contratto; In tale ipotesi resta inoltre inteso tra le parti che le stesse non potranno richiedere alcun risarcimento. È comunque facoltà di Betflag risolvere il presente Contratto in caso di mancato puntuale adempimento da parte del PVR a qualsiasi altra obbligazione ivi pattuita, qualora il PVR non vi ponga efficace rimedio nel termine di 15 giorni dalla relativa contestazione da parte di Betflag.
f) Le Parti convengono che, in caso di cessazione degli effetti del presente Contratto, per qualunque causa intervenuta:
1. tutti i diritti e le licenze concessi al PVR in base al presente Contratto si estingueranno immediatamente; pertanto il PVR si obbliga a interrompere immediatamente l’uso di qualsiasi marchio commerciale, marchio di servizio, logo e ogni altro segno distintivo appartenente a Betflag, nonché rimuovere dai propri siti internet e dalle proprie attività commerciali tutti i riferimenti a Betflag, ovvero a interrompere ogni condotta che possa generare equivoco presso il pubblico circa il perdurare dell’efficacia del Contratto medesimo;
2. il PVR avrà diritto esclusivamente ai corrispettivi maturati e non pagati alla data di risoluzione del Contratto; tuttavia, Betflag potrà trattenere per un periodo di tempo ragionevole il pagamento finale dovuto al PVR, al fine di elaborare i conteggi a saldo spettanti al PVR. Successivamente a tale data, il PVR non avrà più il diritto di maturare o percepire corrispettivi;
3. il PVR dovrà restituire, a prima e semplice richiesta da parte di Betflag, tutte le informazioni riservate (nonché le copie e le derivazioni delle stesse) di cui si trovi in possesso e di cui abbia la custodia o il controllo per ragioni connesse o dipendenti dalla esecuzione del presente Contratto ovvero, su sua richiesta, procedere alla loro cancellazione/distruzione;
4. il PVR dovrà esonerare Betflag da tutti gli obblighi e da tutte le responsabilità derivanti o sorti successivamente alla data della risoluzione. La risoluzione non esonererà il PVR dalle responsabilità derivanti dalle eventuali violazioni del presente Contratto che siano state commesse prima della sua risoluzione.
g) Ad esclusiva discrezione di Betflag, qualora venisse rilevata una violazione da parte del PVR di quanto previsto nelle clausole dell’ “art. 3 - Obblighi del PVR” del Contratto, Betflag si riserva la facoltà di non corrispondere i corrispettivi dovuti al PVR (senza pregiudizio alcuno per altri diritti e azioni giudiziarie) ai sensi del presente Contratto e/o procedere alla risoluzione del Contratto senza obbligo di preavviso nel caso la violazione non consenta neanche la temporanea esecuzione del Contratto.
h) Betflag ha facoltà di rifiutare e/o rimuovere qualsiasi cliente riconducibile al PVR, chiudere l’account assegnato al PVR o qualsiasi account duplicato assegnato al PVR e di cancellare gli importi altrimenti dovuti per tali account.
i) Inoltre, è facoltà di Betflag adottare ogni utile provvedimento al fine di ottemperare alle policy aziendali per tutelare i propri interessi.

Articolo 8 – Cessione del contratto e modifiche soggettive o della sede

a) Le Parti si danno reciproco atto che il presente Contratto, con specifico riferimento al PVR, è concluso intuitu personae in ragione delle speciali abilità e conoscenze riconosciutegli. Conseguentemente, il presente Contratto, le obbligazioni ivi previste, i singoli diritti e crediti derivanti dallo stesso non potranno essere trasferiti a terzi, in tutto o in parte, senza il preventivo consenso scritto di Betflag.
b) Tale preventivo consenso scritto è altresì necessario: nel caso di cessione, affitto, conferimento sociale o usufrutto dell’azienda del PVR, ovvero qualora il PVR sia costituito in forma societaria, nel caso di mutamenti dell’assetto proprietario e gestionale (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la variazione della compagine sociale, della rappresentanza legale, dell’amministrazione o della qualità di socio illimitatamente responsabile) e nel caso di fusione e scissione.
c) Il PVR è altresì tenuto a informare tempestivamente Betflag in caso di trasferimento della sede operativa presso la quale sono esercitate le attività oggetto del presente Contratto.

Articolo 9: Interpretazione e modifiche contrattuali

a) Betflag si riserva il diritto insindacabile di apportare in qualunque momento modifiche, variazioni, cancellazioni o integrazioni a qualsiasi disposizione del presente Contratto, a propria esclusiva discrezione, nel rispetto dei termini e condizioni del presente Contratto, e il PVR può prenderne conoscenza sulla Piattaforma PVR. Le suddette modifiche contrattuali diverranno efficaci e vincolanti per il PVR decorsi 30 giorni dalla loro pubblicazione sulla Piattaforma PVR, termine entro il quale quest’ultimo potrà recedere dal presente Contratto con comunicazione scritta indirizzata a Betflag rispettando un termine di preavviso non inferiore a 30 giorni.
b) Decorso il termine di cui alla precedente lettera a) senza che il PVR abbia esercitato il diritto di recesso, esso resterà obbligato a: (i) partecipare al Programma PVR, (ii) utilizzare la Piattaforma PVR di Betflag e/o gli Strumenti di Marketing di Betflag, e/o (iii) accettare i corrispettivi di Betflag. Il PVR conferma l’accettazione irrevocabile del presente Contratto (e di tutte le sue modifiche) e l’impegno a continuare a rispettarne termini e condizioni.

Articolo 10: Piattaforma dedicata ai PVR

Betflag potrebbe avvalersi dei servizi di terzi per la fornitura della Piattaforma dedicata ai PVR e per la manutenzione del sistema che saranno regolati comunque da determinati livelli di servizio.
Betflag non esclude che il Software possa essere affetto da difetti e/o malfunzionamenti della Piattaforma dedicata ai PVR. In caso di disservizi o malfunzionamenti della suddetta Piattaforma il PVR potrà chiedere di porre rimedio ad eventuali difetti e/o malfunzionamenti e Betflag sarà tenuta a provvedere all’eliminazione degli stessi; in ogni caso Betflag non potrà essere ritenuta responsabile per danni o perdite di profitti subite dal PVR per difetti e/o malfunzionamenti della Piattaforma dedicata ai PVR.

Articolo 11: Prevenzione del crimine, frode, gioco d’azzardo responsabile, tutela dei minori

a) La politica applicata da Betflag prevede la prevenzione attiva, nella misura in cui essa rientra nel suo controllo, di ogni forma di riciclaggio di denaro e di ogni attività che consenta il riciclaggio di denaro o il finanziamento di attività terroristiche o criminali. Betflag si riserva il diritto insindacabile di tentare di verificare l’identità del PVR tramite le informazioni fornite, ottenendo informazioni da fonti pubbliche o tramite altri mezzi, nel caso in cui ciò venga giudicato ragionevolmente necessario.
b) Il PVR dovrà fornire qualsiasi documentazione di supporto (ad es., nel caso di individui privati, alcuni o tutti i seguenti documenti: certificati penali, documento di identità, passaporto, patente di guida, bolletta relativa ad un’utenza, estratto conto, oppure, nel caso di una società: certificati penali, certificato CCIAA, atto di costituzione della società, informazioni sull’identità del beneficiario effettivo della società e sull’identità dei direttori) richiesta da Betflag e, in caso di ritardi nella mancata presentazione di detta documentazione, Betflag si riserva il diritto insindacabile di sospendere l’erogazione dei pagamenti e di risolvere il Contratto.
c) Betflag si riserva il diritto insindacabile di richiedere l’applicazione, nei confronti del PVR, di sanzioni penali o di altro genere se Betflag abbia ragionevoli sospetti che il PVR sia implicato in atti fraudolenti, disonesti o criminali; inoltre Betflag fornirà tali informazioni alle autorità competenti o ad altri terzi interessati nella misura in cui ciò si rendesse necessario.
d) Betflag intende promuovere il gioco come forma di divertimento e svago; a tale scopo Betflag, oltre ad adempiere agli obblighi previsti dal DL n. 158/2012, si adopererà:
1. affinché il gioco d’azzardo legale venga condotto in modo corretto, aperto e verificabile, per tutelare i clienti;
2. per la tutela, nella maggior misura possibile, di minori e altri soggetti vulnerabili;
3. affinché il gioco d’azzardo non sia o diventi una fonte di criminalità o disordine.
e) Il PVR non entrerà in conflitto, in nessun modo, deliberatamente o irresponsabilmente, tramite azioni o omissioni, né farà in modo che Betflag entri in conflitto, in nessun modo, con gli obiettivi di cui alla clausola precedente.
f) Betflag si riserva il diritto insindacabile di sospendere o eliminare qualsiasi account riconducibile al PVR che sia ritenuto coinvolto in frode, riciclaggio di denaro e/o qualsiasi altra forma di attività illegale o sospetta e di fornire tali dettagli alle autorità competenti, nella misura in cui essa ritiene siano necessari.

Articolo 12: Garanzie

a) Il PVR riconosce e accetta espressamente che Betflag non sarà tenuta a rispondere ad alcun titolo nel caso di impossibilità ad accedere al proprio sito internet in un particolare momento o da un particolare luogo.
b) Betflag non sarà in alcun caso responsabile nei confronti del PVR per qualsiasi imprecisione, errore od omissione o per qualsiasi perdita, lesione o danni causati in tutto o in parte da guasti, ritardi o interruzioni dei Canali di vendita o della Piattaforma PVR.
c) Ciascuna parte del presente Contratto dichiara e garantisce alla controparte che possiede e manterrà, per la durata del presente Contratto, ogni diritto, titolo e autorità per sottoscrivere il presente Contratto, per concedere alla controparte i diritti e le licenze concessi nel presente Contratto e per adempiere ai suoi obblighi ai sensi del presente Contratto.
d) Il PVR dichiara, garantisce e si assume l’obbligo che i propri Canali di vendita siano conformi alle normative di volta in volta vigenti e che non contengano materiale diffamatorio, pornografico, pedofilo, illegale, pericoloso, minaccioso, osceno, molesto, oppure discriminante per razza, etnia o altra categorizzazione, violento, politicamente sensibile o altrimenti controverso o che violi diritti di terzi e che il PVR non pubblicherà sul proprio canale di vendita materiale con queste caratteristiche. Betflag declina ogni responsabilità per eventuali contestazioni da parte di terzi relativamente al Canale di vendita del PVR o a prodotti o servizi ad esso associati e dovrà tenere indenne Betflag relativamente a tali contestazioni.

Articolo 13: Licenza per l’utilizzo dei Marchi

a) Con il presente Contratto Betflag concede una licenza non esclusiva, non trasferibile e revocabile, unicamente per la durata del presente Contratto, per l’utilizzo della proprietà intellettuale dei Marchi “BETFLAG”. Tali Marchi saranno messi a disposizione tramite la Piattaforma online dei PVR.
b) La licenza non può essere sub-licenziata, ceduta o altrimenti trasferita da parte del PVR. Il diritto all’utilizzo dei Marchi Betflag è limitato a questa licenza.
c) La presente licenza scadrà automaticamente con la cessazione per qualsiasi causa del presente Contratto.
d) Il PVR si impegna a non sostenere l’invalidità, l’inapplicabilità o contestare la proprietà dei Marchi Betflag in azioni legali o procedimenti di qualsiasi genere, né ad intraprendere azioni che possano inficiare i diritti di Betflag o i diritti dei concessori di licenza relativamente ai Marchi Betflag.
e) Il PVR si impegna a non registrare né tentare di registrare, o essere complice di terzi ai fini di registrare o tentare di registrare marchi commerciali, loghi, nomi di dominio o materiale identificativo simile che contenga i Marchi Betflag o che sia simile ad essi, generando confusione, o che sia incluso in uno dei Marchi o in qualsiasi altro diritto di proprietà intellettuale. In particolare, il PVR non dovrà registrare né tentare di registrare, o essere complice o collaborare con terzi ai fini di registrare o tentare di registrare nomi di dominio simili ai Marchi o a qualsiasi altro diritto di proprietà intellettuale di Betflag, inclusa (per evitare ogni dubbio) qualsiasi ortografia scorretta, altre variazioni o altre somiglianze con i Marchi Betflag.
f) È fatto obbligo al PVR di fornire la piena collaborazione per la tutela dei Marchi Betflag contro trasgressioni o ogni altro attacco da parte di terzi.

Articolo 14: Clausola di manleva

a) Il PVR si impegna a difendere, indennizzare e tenere indenni Betflag e i suoi funzionari, dipendenti, agenti, dirigenti, azionisti e procuratori, da qualunque richiesta di risarcimento o perdita, compresi gli onorari ragionevoli di avvocati e periti, connessi a o derivanti da:
1. qualunque violazione delle dichiarazioni espresse, delle garanzie fornite o degli impegni assunti dal PVR in base al presente Contratto;
2. l’utilizzo (o il cattivo utilizzo) da parte del PVR del materiale relativo a Betflag;
3. qualunque condotta o attività illecita compiuta utilizzando l’identificativo utente e la password del PVR;
4. qualunque materiale diffamatorio, calunnioso o illegale contenuto nei propri Canali di vendita, nelle informazioni e nei dati ed in tutti i Dispositivi di vendita ricariche utilizzati dal PVR;
5. qualunque pretesa o rivendicazione di terzi per la violazione da parte del PVR di norme a tutela di brevetti, diritto d’autore, marchi commerciali o altri diritti di proprietà intellettuale ovvero di norme in materia di privacy o di diritto all’immagine e al nome di un terzo;
6. l’accesso o l’utilizzo da parte di terzi del Canale di vendita o delle informazioni e dei dati del PVR;
7. qualsiasi rivendicazione inerente al Canale di vendita del PVR;
8. qualsiasi violazione del presente Contratto.

Articolo 15: Responsabilità

a) Betflag, nel rispetto delle norme inderogabili di legge, declina, nei confronti del PVR, ogni responsabilità contrattuale, civile o di altra natura (inclusa responsabilità per negligenza), che abbia per conseguenza, diretta o indiretta, mancati affari, guadagni o profitti, corruzione o distruzione di dati o qualunque altra perdita indiretta o conseguente.
b) Betflag declina ogni responsabilità in caso di perdita o danno subiti dal PVR a causa di eventi naturali, mancanza di corrente, dispute commerciali o lavorative, azioni o mancanze di governo o altre autorità, ostacoli o mancanza di servizi o reti di telecomunicazione o ogni altra azione, omissione, ritardo o mancanza causati da terzi o altrimenti fuori dal controllo di Betflag.

Articolo 16: Diritto applicabile e Foro competente

Ogni controversia che dovesse insorgere, relativa all’interpretazione, stipulazione, esecuzione e cessazione del presente Contratto, sarà risolta tramite amichevole composizione delle parti. Qualora trascorsi 30 giorni dalla corrispondente richiesta di una delle parti tramite email, lettera raccomandata A/R, PEC o consegna a mano, non sia stato possibile raggiungere un accordo soddisfacente per entrambe le parti, unico Foro competente sarà quello di Potenza.

Articolo 17: Clausola di non-rinuncia

L’eventuale mancato esercizio, da parte di Betflag, del diritto a far rispettare al PVR una qualsiasi disposizione contenuta nel presente Contratto non comporterà la rinuncia del diritto di Betflag a far rispettare tale disposizione in qualsiasi momento.

Articolo 18: Acquiescenza

a) Eventuali tolleranze da parte di Betflag d’infrazioni anche reiterate commesse dal PVR alle obbligazioni derivanti dal presente Contratto non potranno mai comportare una qualsiasi decadenza di Betflag a far valere i propri diritti nel confronti del PVR, né inficiare in qualche modo la validità sia delle clausole violate sia delle altre clausole del Contratto.

Articolo 19: Scindibilità

Ogniqualvolta sia possibile, ciascuna delle disposizioni del presente Contratto dovrà essere interpretata in modo tale da essere valida ed efficace secondo il diritto applicabile. Se una qualsiasi disposizione del presente Contratto sarà giudicata invalida, illecita o inapplicabile per qualunque ragione, tale disposizione sarà inefficace solo nella misura resa necessaria dall’invalidità o inefficacia in questione, senza invalidare la parte restante del presente Contratto. Per essere valida, qualsiasi rinuncia dovrà essere stipulata per iscritto e non potrà ritenersi derivante da una qualsiasi condotta o dal mancato esercizio o tutela di un proprio diritto.

Articolo 20: Forza Maggiore

Nessuna delle Parti è responsabile nei confronti dell’altra per inadempimento o ritardo nell’adempimento dei propri obblighi previsti dal presente Contratto, se tale inadempimento o ritardo sia dovuto a una causa che esula dal controllo ragionevole della Parte in questione e non è ad essa imputabile, compresi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, le controversie sindacali, gli scioperi, i conflitti di lavoro, le calamità naturali, gli atti di terrorismo, le inondazioni, i fulmini, i guasti nei servizi o nelle comunicazioni, i terremoti e altri disastri. Se si verifica un evento di forza maggiore, la Parte inadempiente è sollevata da qualsiasi responsabilità per l’obbligo che la forza maggiore ne impedisce l’esecuzione.

Articolo 21: Autorizzazione e Tutela dei dati personali

a) Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e ss. mm. ed ii. (“Codice”) nonché dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE n. 2016/679 del Parlamento e del Consiglio) le Parti riconoscono mutualmente di aver ricevuto l’informativa prevista dalle disposizioni sopra citate, relativa, inter alia, alle finalità e modalità del trattamento nonché all’ambito di comunicazione dei dati personali forniti al momento della stipula del Contratto; in particolare, ciascuna Parte raccoglierà e tratterà i dati personali, con e senza ausilio di strumenti elettronici, al fine di adempiere agli obblighi assunti ai sensi del Contratto, in conformità ai principi di correttezza, legittimità e pertinenza, nel rispetto delle disposizioni del Codice e delle clausole di correttezza quivi contenute.
b) Le Parti assicurano di trattare i propri dati personali per le seguenti finalità: (1) finalità connesse e strumentali alla instaurazione ed esecuzione del presente Contratto; (2) finalità amministrativo-contabili (es. organizzativa, finanziaria, controllo interno, etc.), (3) tutela dei diritti ed interessi legittimi delle Parti o di terzi; (4) l’adempimento di obblighi di legge o regolamentari. La base giuridica del trattamento dei dati personali per le finalità ex n. (1) e (4) è rappresentata dal Contratto e dalle disposizioni di legge applicabili, pertanto il conferimento di detti dati è obbligatorio e necessario e l’eventuale rifiuto a fornirli comporterà l’impossibilità di instaurare e gestire correttamente il rapporto contrattuale col medesimo. In relazione, invece, alle finalità ex nn. (2) e (3) la base giuridica del trattamento dei dati risponde al “legittimo interesse” delle Parti: in questi casi, seppure il conferimento dei dati non sia obbligatorio ai sensi della legge, esso risulta comunque necessario in quanto i dati personali acquisiti sono strettamente connessi e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, e l’eventuale rifiuto di fornirli potrebbe comportare l’impossibilità di eseguire detto rapporto.
c) Le Parti sono informate che, per le finalità illustrate, i dati personali potranno essere comunicati ai seguenti soggetti: (i) persone, società, associazioni o studi professionali che prestino servizi ed attività di consulenza e assistenza; (ii) banche ed istituti di credito ed imprese di assicurazione; (iii) Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato; (iv) società collegate, anche situate all’estero in Paesi extra-UE; in relazione a detti trasferimenti vengono adottate le necessarie misure previste dal D.Lgs. n. 196/03 e dal Regolamento Privacy al fine di legittimare il trasferimento (es. sottoscrizione clausole contrattuali standard). La lista dei soggetti, Titolari o Responsabili del trattamento, cui i dati potranno essere comunicati è disponibile su richiesta.
d) I dati personali verranno conservati anche dopo la cessazione del rapporto contrattuale per l’espletamento di tutti gli eventuali adempimenti connessi o derivanti dalla conclusione del rapporto stesso, anche legati ad obblighi legali e ai termini di prescrizione a tal fine previsti dalla normativa.
e) Ai sensi dell’art. 29 del Codice privacy, ove applicabile, e degli artt. 28 e 29 del Regolamento Privacy, ed in riferimento agli obblighi di trattamento conseguenti alle attività svolte dal Promotore in esecuzione delle obbligazioni del presente Contratto, Betflag, con separato atto, che sarà conservato presso ciascuna sede legale di entrambi i contraenti, nomina il PVR quale Responsabile esterno del trattamento dei dati personali.
f) Le Parti potranno esercitare, in qualunque momento e rivolgendosi per iscritto ai recapiti indicati, i diritti previsti dall’art. 7 del Codice Privacy, al fine di ottenere, a titolo esemplificativo, l’accesso, l’aggiornamento, la correzione, la cancellazione nonché, per motivi legittimi, il blocco e l’anonimizzazione dei dati. Inoltre, ove applicabili, potrà altresì esercitare i diritti di cui agli artt. 15-21 del Regolamento Privacy, in particolare il diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione del trattamento, diritto alla portabilità dei dati, nonché il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali (www.garanteprivacy.it) in relazione ai trattamenti di cui alla presente informativa.
g) In ogni caso, il PVR si impegna a manlevare e tenere indenne Betflag da qualsiasi danno, pregiudizio o sanzione, incluse le spese legali, che possa derivare da pretese avanzate nei confronti di quest’ultimo a seguito dell’eventuale illiceità o non correttezza delle operazioni di trattamento di dati personali che sia imputabile a fatto, comportamento o omissione del PVR o di chiunque collabori, a qualsiasi titolo, con lo stesso.
h) Le Parti prestano reciproco consenso al trattamento dei propri dati personali forniti per le finalità di cui al presente Contratto.

Articolo 22: Riservatezza

Tutte le informazioni, comprese, a titolo di mero esempio, quelle di natura commerciale e finanziaria, gli elenchi di clienti e acquirenti, nonché le informazioni sui prezzi e sulle vendite, dovranno essere considerate riservate. Tali informazioni non dovranno essere utilizzate, direttamente o indirettamente, per i propri scopi commerciali o di altra natura. Tale disposizione sopravvivrà alla risoluzione del presente Contratto.

Articolo 23: Relazioni tra le Parti

Nessun elemento del presente Contratto, né alcun atto compiuto da una delle Parti potranno essere interpretati nel senso di far acquisire a una delle Parti (o a un qualsiasi dipendente, agente o rappresentante di tale Parte) la qualifica di dipendente o di rappresentante legale dell’altra Parte, né di creare alcuna società, joint venture, associazione o consorzio tra le Parti, né di conferire a una delle Parti alcun diritto, potere o autorizzazione, espressi o impliciti, di stipulare contratti o di assumere impegni per conto dell’altra Parte (o di far sorgere obblighi in capo a quest’ultima).

Articolo 24: Comunicazioni

Tutte le comunicazioni dovranno avvenire agli indirizzi indicati in epigrafe e/o nel Modulo di Richiesta PVR, e tutte le modificazioni di indirizzo, numero di telefono, telefax, email, PEC o la modifica dei delegati, responsabili, incaricati o destinatari, dovranno essere preventivamente comunicati e non produrranno effetto se non dopo la comunicazione.

Articolo 25: Disposizioni generali

a) Il PVR presta sin da ora il proprio consenso a che Betflag ceda a terzi il presente contratto.
b) Il presente Contratto è regolato dal diritto italiano. In deroga alle norme civilistiche sulla competenza, le Parti stabiliscono che, per ogni controversia relativa alla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del presente contratto e/o comunque nascente od occasionata dal medesimo, resta fissata la competenza esclusiva del foro di Potenza.
c) Le Parti si danno reciprocamente atto che ogni eventuale tolleranza, anche reiterata, rispetto a inadempimenti o a ritardi nell’adempimento del Contratto non potrà in alcun modo essere interpretata quale rinuncia al relativo diritto, né alla facoltà di esercitarlo in qualsiasi momento successivo.
d) Le spese di registrazione del presente contratto, se sostenute, saranno a carico della parte richiedente.

 

Clausole di approvazione espressa

Il Concessionario ed il PVR dichiarano di aver letto il contratto e di approvare espressamente, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341, comma 2, e dell’articolo 1342 del c.c., ciascun punto della premessa e gli articoli 3 (Obblighi del PVR), 4, lett. e (Obblighi di Betflag), 5 (Corrispettivo del PVR e ordine di ricarica), 6 (Entrata in Vigore e Durata del Contratto), 7 (Sospensione, Recesso e Risoluzione del Contratto), 8 (Cessione del contratto e modifiche soggettive o della sede), - 9 (Interpretazione e modifiche contrattuali), 10 (: Piattaforma dedicata ai PVR), 11 (Prevenzione del crimine, frode, gioco d’azzardo responsabile, tutela dei minori), 12 (Garanzie), 13 (Licenza per l’utilizzo dei Marchi ), 14 (Clausola di manleva), 15 (Responsabilità), 16 (Diritto applicabile e Foro competente), 22 (Riservatezza).

 

 

Per dubbi o domande sul Programma di Affiliazione BetFlag contattaci a affliazioni@betflag.it